MAGIE D’ESTATE

Ieri è arrivato, il temporale, lungamente atteso per ristorare le piante, i frutti appesi ai rami che chiedevano acqua per allungare il sole dei giorni già trascorsi.
E nel pomeriggio, neanche tanto di sorpresa, il cielo si è oscurato e le nuvole hanno scacciato il turchese per sostituirlo con un grigio pieno, minaccioso.
Valanghe d’acqua sono cadute, allora, picchiettanti rintocchi sull’asfalto bruciato, rivoli di fanghiglia lungo i rivali e gli argini, ed il respiro della terra arsa.
Ma il temporale, bastardo, ha portato con se l’inganno della grandine, fitti piccoli duri chicchi che hanno ferito i frutti ridenti, larghi squarci nelle foglie, figli del cielo contro figli della terra.
Battaglia.
E noi, dalle finestre spettatori insofferenti, delle gocce che allontanavano per un poco l’estate perennemente agognata nel tempo del suo arrivo.

E poi la notte e il risveglio, come sempre. Oggi.

Sapete, quelle giornate che iniziano col vento, che seguono il temporale?

Ti svegli, guardi fuori e ti stupisci della luminosità del giorno appena nato.
Ti vesti e esci, con gli occhi spalancati della perenne novità dell’assolata giornata dopo il cupo della pioggia. E senti sul viso il vento fresco come della primavera, l’umido che preannuncia l’autunno, il sole caldo dell’estate, le nuvole bianche della neve che corrono veloci in cielo.
Avete presente quelle giornate fredde e calde e chiare e scure e ricche di elettricità?
Beh, quelle giornate sono piene di magia.
Come, non lo sapevate?!
Io credo invece di Sì.
Solo, non ci avete mai fatto caso…

Ditemi, chi di voi non si è sentito carico di energia, come rinnovato, nelle giornate di sole dopo un temporale?

Felice giornata miei cari…. 🙂

Senza Categoria

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

2 Comments Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

Mirtillamalcontentabook

Se accanto alla libreria hai un giardino, allora non ti mancherà nulla! -M. Tullio Cicerone

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Morgana Dragonfly 🐩✈🌎💖📷📚📝

Live in the present without time

Viaggia con me

Classicista sovversivo, contemplativo con vigore

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

infuso di riso

perchè nella vita ci sono poche ore più gradevoli dell'ora dedicata alla cerimonia del te pomeridiano (H. James)

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

FRANZ

un navigatore cortese

Brezza d'essenza

"Quando scrivo dimentico che esisto, ma ricordo chi sono". (Maria D.)

unapasteisperbene

un diario di bordo alla cannella. come kirk. alla cannella.

Diecimila Miglia

Riflessioni sparse intorno al Mondo

Mauro in Asia

il sud-est asiatico con passione

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

Viaggio al termine della notte

Alla fine della notte c'è un viaggio da iniziare..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: