Post – week end

Ciao a tutti,
eccoci di nuovo qui dopo una lunga assenza di 2 gg…
A dir la verità il tempo d’estate prima delle ferie sempra fermo sempre allo stesso punto. Quindi oggi farò poca strada anche nello scrivere.
Immagino già di gettarmi nelle fresche e trasparenti acque del mare, di asciugarmi al sole e di poltrire in un isolotto per 14 lunghi, magnifici, indimenticabili giorni.

Intanto un altro week end è trascorso nell’attesa di settembre.
Come?
Ho passato un week-end cercando di evitare le code in autostrada…mi sono persa sulle strade di collina in ritardo come al solito per una festa importante dopo aver fatto la saputella (si si passiamo di là la strada la conosco, facciamo molto prima!)…ho mangiato pesce tanto da scoppiare (mi devo pur preparare alle ferie o no!) ieri pomeriggio per poi ronfare in macchina 2 ore…senza farmi mancare però il bagnetto pre-pranzo nelle acque del mare adriatico…ho sonnecchiato, di nuovo, nella sera dopo essere arrivata…e ho ripreso la macchina per tornare a casa…
Riassunto del week end: macchina treno cibo e dormite a volonta…. quindi un tranquillo week end DA PAURA!
Cioè, non che sia stato tanto male, ero di certo in buona compagnia, non chiedo tanto di più….ma questo tempo fermo proprio non passa mai!
E soprattutto l’attesa non è il mio forte!!! Parola di una eterna ritardataria! 🙂
Baci.

Senza Categoria

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

2 Comments Lascia un commento

  1. “Vento d’estate, io vado al mare voi che fate, non mi aspettate, forse mi perdo!”
    Citazione di Niccolò Fabi permettendo, conoscendo la proprietaria del blog, vi assicuro che avrà insistito come una matta per passare proprio da quella strada e accortasi di avere sbagliato avrà cercato di fare finta di nulla accelerando per recuperare il terreno e il tempo perso.
    La dimostrazione lampante di questo è stata la faccia del moroso appena sono arrivati a destinazione, dove li stavamo aspettando….. 🙂

    Mi piace

  2. Non è vero, non è vero, nego tutto!!!
    Cioè…un pò ho insistito…ed anche accellerato…però non ho fatto finta di nulla, ho solo cercato di farmi consolare per lo smacco accorso ad una grande viaggiatrice senza navigatore satellitare come me….peccato che il mio Orso non fosse proprio rilassato, vista la mia guida rally su strade di montagna… :-]!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

Mirtillamalcontentabook

Se accanto alla libreria hai un giardino, allora non ti mancherà nulla! -M. Tullio Cicerone

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Morgana Dragonfly 🐩✈🌎💖📷📚📝

Live in the present without time

Viaggia con me

Classicista sovversivo, contemplativo con vigore

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

infuso di riso

perchè nella vita ci sono poche ore più gradevoli dell'ora dedicata alla cerimonia del te pomeridiano (H. James)

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

FRANZ

un navigatore cortese

Brezza d'essenza

{Quando scrivo dimentico che esisto, ma ricordo chi sono}

unapasteisperbene

un diario di bordo alla cannella. come kirk. alla cannella.

Diecimila Miglia

Riflessioni sparse intorno al Mondo

Mauro in Asia

il sud-est asiatico con passione

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

Viaggio al termine della notte

Alla fine della notte c'è un viaggio da iniziare..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: