Essere sé stessi…per davvero

Un amico mi ha fatto pensare alla vita e alle scelte che si fanno.

Quanto è difficile guardare in faccia la realtà e farla propria, affrontare la paura dell’ignoto che da sempre siamo portati a trovarci davanti?

E’ capitato a tutti di ristagnare in una situazione dolorosa.
E di non sapere come uscirne, per stanca rassegnazione.
Niente di grave, magari, una convinzione mal riposta, una storia d’amore portata avanti per abitudine o altro.
Ma l’infelicità arriva alle porte del nostro cuore e più si avvicina, meno forze sentiamo di avere per allontanarla da noi.


E’ capitato anche a me, tanto tempo fa.
Non posso lamentarmi ora, adesso sono davvero felice.
Ma il cammino è stato arduo e lungo, lungo, 6 anni, per capire. E infine dovuto guardare la verità dritta in faccia e soffrire alla sua vista per accettarla davvero.

Cambiare l’aspetto della nostra quotidianità. I nostri compagni. Le nostre idee.
Che parola spaventosa “cambiare” per chi è lento nell’accettare i cambiamenti.

E’ difficile capire che alcune vite non fanno per te.
E’ dura l’accettazione dell’essere diversi da ciò che si pensava.
E’ crudo il confine tra bene e male, la gioia e il dolore.

Ma l’essere umano pesca da pozzi inesauribili.
Sa bene qual’è il confine. E se c’è un confine.
E’ una scelta. Di ognuno di noi. Accettare di cambiare la propria realtà per essere più veri, più sinceri.
Appunto…sacrificare sé stessi a sé stessi… per la verità di essere noi.
Perdersi un pò, per ritrovarsi.

Ti senti leggero come l’aria, dopo aver ascoltato dentro di te, dopo aver scelto.
Ti senti bene.
Ti senti pieno di vitalità, quella stessa vitalità che prima, davvero, non sapevi dove si fosse nascosta.
E la sensazione non ti abbandona nel tempo.

Non so voi, ma a me il cambiamento di un tempo ha fatto miracoli. Ha riconsegnato alla Me di adesso l’essenza del mio Prima. E certo ora il mio Io è finalmente ben definito e sicuro e sereno.

Indi per qui non abbiate paura di cambiare la vostra vita per cercare la felicità. Non abbiate paura del dolore, perché come dice Gibran, gioia e il dolore sono inseparabili …..

La mia morale:
Non abbiate paura di rincorrere ciò che da sempre cercate, anche se la strada è in salita.
Prima o poi arriva sempre anche la discesa, no 😉 !

Senza Categoria

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

2 Comments Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

L'Oriente è rosso

Luoghi, tradizioni e curiosità dall'Estremo Oriente

Pronte che si viaggia

Libere di scoprire il mondo in solitaria

Cuori e Ciliegie

“.. anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”

Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

Il mio vivere in poesia

Se le mie parole potessero essere offerte a qualcuno questa pagina porterebbe il tuo nome. (Antonia Pozzi)

wwayne

Just another WordPress.com site

Andrea Federici - Travel photographer

My shots around the world

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: