Terzo intermezzo…

Ieri mia madre ha appoggiato sulla mia scrivania, mentre ero fuori, un foglio scritto a mano con alcune strofe di una canzone di Fabrizio De Andrè.
Amo le sue canzoni, hanno una vena di malinconia dentro ma sempre srotolano la realtà quasi fosse una foto, un tappeto.
Probabilmente la mia mamma ha trovato le parole in rete, oppure le ha sentite, o le ha lette, e come fa ogni tanto con le cose che la colpiscono ha voluto riportare la sua “scoperta” anche a me.
Considerato che purtroppo la canzone, del 1968, non è di mia conoscenza, ma le parole sono belle e malinconiche come nella migliore tradizione di De Andrè, vorrei riportarle anche a voi…
.
Terzo Intermezzo – Fabrizio De Andrè
La polvere il sangue le mosche e l’odore
per strada fra i campi la gente che muore
e tu, tu la chiami guerra e non sai che cos’è
e tu, tu la chiami guerra e non ti spieghi il perché.
.
L’autunno negli occhi l’estate nel cuore
la voglia di dare l’istinto di avere
e tu, tu lo chiami amore e non sai che cos’è
e tu, tu lo chiami amore e non ti spieghi il perché.
.
Buona giornata, amici, e che l’autunno mostrato agli occhi sia sempre accompagnato dall’estate del cuore… 🙂

Senza Categoria

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

11 Comments Lascia un commento

  1. de andre ha accompagnato la mia adolescenza e anche ora mi accompagna, lo sai che quando è morto mi sono ritrovata a piangere come per una persona cara, lì per lì mi sono sentita ridicola perchè non mi era mai successo, ma in effetti è stato una persona e me cara come tutte quelle che mi emozionano

    Mi piace

  2. Anche io amo da pocho de andré…ho cominciato ad apprezzarlo quado ho fatto uo stage di un annon presso un centro di ragazzi disabili…loro lo ascoltavano sempre, così come Guccini…mi hanno insegnato ad amarli…

    Un abbraccio autunnale!
    Oggi sto decisamente meglio!:-)

    Mi piace

  3. Duss….concordo con te, come sempre! 🙂

    Laollo…ogni tanto capita sì! Ed è una bella cosa. 🙂

    Viola…anche io la trovo stupenda!

    Zefi…è un effetto che c’è se si è sentite vicine persone anche lontane ma che hanno fatto parte della nostra vita…fa un pò il paragone con gli amici bloggers, il senso è lo stesso! 😉

    Dri…sono una simil novizia anche io delle sue canzoni, lo seguo da postumo, purtroppo, però ora lo conosco bene come artista! 🙂 Bon w.e.

    Dottor K…dici bene, arriverà, la primavera tanto agognata!

    Sonia…abbraccioni alla nostra giovincella sempre simpatica e tanto bella ;)!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

wwayne

Just another WordPress.com site

Andrea Federici - Travel photographer

My shots around the world

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico

UnUniverso

Un Mondo Migliore

l'arte dei pazzi

a pazziella mman'i criature

MadinChina

Informazioni, curiosità e storie di ordinaria follia direttamente da Pechino

La poesia porta lontano - Poetry goes far away - 🇮🇹

Marco Vasselli's blog from 2006 - Powered by Sabina , Laura Lena Forgia, Alexis Ghidoni , Anna Guarraia, Carlo Gori, Giusy Brescianini♥ Dodicesimo anno ♥

🇰🇷Francesca in Corea🇰🇷

Una ragazza italiana in Corea del Sud

Atti effimeri di comunicazione

Collage poetici, prosa breve e oggetti sommersi.

adesempiopartire

risposta singola a domande multiple

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Lächeln.

Book of a Fangirl

luca701

DI TUTTO UN PO'

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: