Un nuovo anno di gioia…

Ciao cari miei, questo è il post di Capodanno di Mi Casa es Tu Casa.

Devo correre a fare la valigia, perché la montagna ci aspetta per una settimana sulla neve! Che meraviglia, non sto più nella pelle all’idea di provare gli sci nuovi, regalo di natale dell’Orso, sulla neve fresca! E i paesaggi da fotografare….Che spettacolo!

Partiremo domani mattina e torneremo nella sera del 5 gennaio.

Forse nelle sere al calduccio del garnì avrò modo di fare un salto in rete a leggere di voi, ma potrebbe anche essere che non riesca e quindi ne approfitto oggi per stingervi in un caldo abbraccio globale e per augurarvi un Buon Anno Nuovo.

Nel giovane 2007 ecco a voi il mio Augurio

Vi auguro che la memoria di questo nuovo anno, nei successivi lustri, sia piena di gratificazioni sul lavoro o a scuola.

Vi auguro che sia ricordato perchè ricco di amore e di amici e di calore.

Vi auguro un anno con il sorriso sulle labbra e una luce speciale negli occhi. 

Vi auguro un anno felice, sereno e lieto.

Vi auguro che nel sacco del tempo troviate la forza per dare e la dignità per ricevere.Senza dimenticare gli altri ma portando cura a voi stessi.  Amando e amandovi. 

Vi auguro GIOIA

 E accompagno il mio AUGURIO con una canzone di Guccini, poco conosciuta ma molto bella, che narra del tempo che passa, sempre diverso e sempre uguale, dei mesi che si susseguono ma che hanno una loro identità che si mantiene perenne.

Mi piace perché mi fa sentire la forza del tempo che passa e questo auguro infine a voi, di capire il tempo, gli anni e la vita al di là di un Capodanno, in ogni vostro giorno, per goderne appieno.Buon Anno Nuovo! 

Eccovi infine…LA CANZONE DEI 12 MESI

Allegria Colori Nuovo Anno

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

24 Comments Lascia un commento

  1. Ragazzi miei passo a farvi un saluto veloce dal monti del sud tirolo, esattamente dal pc della sala da pranzo del nostro garni…il luogo di vacanza merita davvero, il garni e´decisamente alternativo e si e´giä meritato un post nella mia memoria, in attesa di poterlo pubblicare, le piste da sci sono davvero belle… Vi mandiamo via rete il primo abbraccio speciale del 2007, scusandoci dellortografia non totalmente corretta, ma stiamo scrivendo in una tastiera con impostazione tedesca!!!Ínutile chiedersi perche´sui monti dellálto adige, in italia, ci sia la tastiera tedesca…tralasciando la lingua genericamente parlata, ovviamente….
    Goodenatch…
    Ciao Ciao con le manine da Astralla e Orso! 🙂

    Ps…ci si risente il 6 gennaio!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

L'Oriente è rosso

Luoghi, tradizioni e curiosità dall'Estremo Oriente

Pronte che si viaggia

Libere di scoprire il mondo in solitaria

Cuori e Ciliegie

“.. anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”

Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

Il mio vivere in poesia

Se le mie parole potessero essere offerte a qualcuno questa pagina porterebbe il tuo nome. (Antonia Pozzi)

wwayne

Just another WordPress.com site

Andrea Federici - Travel photographer

My shots around the world

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: