Pazzi al volante

Oggi sono andata in una azienda con un nuovo consulente esterno. Quando è stato il momento di partire ha chiesto di prendere la sua macchina perchè, ha detto, si sentiva più sicuro.

Premesso che non ho mai ricevuto lamentele per la mia guida, anzi, per il buon vivere gli ho risposto “nessun problema, prendiamo la tua”.

Non l’avessi mai fatto….Nella lista dei peggiori guidatori di tutti i tempi di mia conoscenza lo metto a pari merito al primo posto insieme con un ex collega che guidava facendo merenda con un barattolo di yogurt, guardandomi per chiacchierare e rischiando di infilarsi nel fosso una volta su due.

Mi chiedo…Ma se sei un professionista, con clienti che ti chiamano ogni 5 min, non è forse il caso di comprarti un vivavoce piuttosto che guidare col telefono in mano per il 90% del tempo, inchiodando una frenata su due per disattenzione?!?!

Beh, appurato al ritorno in ufficio che i miei capelli bianchi sono aumentati di una sola cosa ho la certezza….

MAI PIU’ spostamenti in macchina con alla guida nuovi collaboratori che “si fidano solo della loro guida”. Piuttosto 2 MACCHINE!!!

Un abbraccio scioccato! 😯

Auto Imprevisti Lavoro Paura Racconto

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

6 Comments Lascia un commento

  1. ciao Astralla, grazie della visita al mio blog. Capisco bene quello che dici per quanto riguarda i telefonini e le macchine. Qui ad HD, dove sono i ciclisti a pensare d’avere sempre la precedenza, finiscono con l’essere loro quelli ad andare contromano col telefonino. Almeno non mi puo’ capitare di aver un passaggio in bici.. 🙂
    ciao! Alberta

    "Mi piace"

  2. La cosa brutta è che queste persone non si rendono conto che andare in macchina non è un passatempo… Si mette in pericolo la propria vita, ma ancora di più quella degli altri.
    Altri che magari sono rispettosi delle regole (come è giusto che sia) e che invece vengono coinvolti in situazioni pericolose…

    "Mi piace"

  3. Zefi…farò così ;)…io non ho paura di stare in macchina con altri alla guida, di solito mi rilasso…solo quando sono pazzi 😉 mi prende un pò di ansia… :D!

    Alberta…grazie a te della visita qui :)! Anche a faenza è cosi…e a ferrara…Le città che amano le biciclette ne fanno le padrone della strada;)!

    Nataconlavaligia…sembra di sentir parlare me :D!Per cui…sono completamente d’accordo con te! 🙂

    Esilio…OK! Oggi bicicletta allora!

    Alberto…Alberto!!!Fa una bella cosa, oggi va in centro e compra un bel vivavoce per la macchina, cosi non fai preoccupare i tuoi amici, ok ;)?!

    Un abbraccio a tutti!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

The Japanese Dreams

Tutto ciò che sai o che credevi di sapere sul Giappone

Japan Dream

"La strada è sempre decisa, non però in senso fatalistico. Sono il nostro continuo respirare, gli sguardi, i giorni che si susseguono a deciderla naturalmente." Banana Yoshimoto - “Kitchen”

Japan Italy Bridge

digital communication and social media management between Japan and Italy

elena gozzer

Il mondo nel quale siamo nati è brutale e crudele, e al tempo stesso di una divina bellezza. Dipende dal nostro temperamento credere che cosa prevalga: il significato, o l'assenza di significato. (Carl Gustav Jung)

Non di questo mondo

Nel mio taschino c'è tutto quello che va conservato per non andar perduto.

Zana Aprillia

ONLINE NOTEBOOK

Korean Poetry in Translation

A collection of contemporary Korean poetry in translation

Suoni diversi beccati sul mio cuore

Quali immagini se non quelle del cuore?

La mia pasticceria

"Non c'è nessun dolce che può accontentare il palato se non è raccontato."

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

Silosoforse

🎼🎹🎧 📸 ✍️ 🧳 musica, fotografia, poesia, viaggi, arte e pura follia🌺

Canzoni. Parole per te. Songs. Words for you.

Songs. Words For You. Racconto di te: che questo tempo mi hai dato. Scrivo di te: che questo tempo mi hai cambiato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: