La locomotiva

Ieri pomeriggio siamo stati alla sagra dei marroni di Marradi, subito dopo al confine tra l’Emilia Romagna e la Toscana.E’ una bella festa, con banchetti tipici, bruciati e vin brulè, per scaldare l’atmosfera.Questa sagra ha una particolarità…C’è un trenino, nero e vapore, che porta viaggiatori da Firenze e da Faenza, e va ancora a carbone.E’ stata una bella sorpresa il fumo nell’aria e il borbottio della caldaia, una sorta di ritorno ad un passato che alla mia età non si è mai conosciuto. Solo nei film…E quando siamo andati a vederla da vicino durante la partenza ci siamo visti ricoprire da minuscole gocce di polvere di carbone…

Una sorpresa. Bella, davvero.

TrenoFumo

Allegria autunno Bellezza Colori Foto Freddo Magia Ricordi Tempo

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

10 Comments Lascia un commento

  1. Esilio…grazie!!! Merito dello spettacolo splendido 😀

    Mapi…cia mapi! Oggi giornata lunga e pesante al lavoro…ci vorrebbe proprio un bel trenino western che portasse in bel viaggetto stile retrò…

    Zefi… :D!!!Buon inizio settimana Zefi…!

    Mi piace

  2. Che fascino le locomite a carbone, ho ricordi bellissimi e “nerissimi” dei primi viaggi che facevo con mia nonna, la testa fuori dal finestrino, la girandola che immancabilmente mi sfuggiva di mano e la mia faccia nera come il carbone. Le rivedrei volentieri.
    un abbraccio
    appasionate

    Mi piace

  3. Innovatel..diciamo che di mezzo c’è un pizzico di fortuna, una zona geografica perfetta e una fotocamera sempre vicina! ;)!

    Alberto…caontaci! 😀

    Mary..sencondo me da una sensazione magnifica!!! 🙂

    Ciclamino…i ricordi sono la nostra magia. 😀

    Francesca..supponi bene, ma la sagra dura le 4 domeniche del mese di ottobre…E ne manca ancora 1! ;)!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Piccole Storie d'Amore

Vivo i giorni nella solitudine

Mirtillamalcontentabook

Se accanto alla libreria hai un giardino, allora non ti mancherà nulla! -M. Tullio Cicerone

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

Morgana Dragonfly 🐩✈🌎💖📷📚📝

Live in the present without time

Viaggia con me

Classicista sovversivo, contemplativo con vigore

orearovescio

scrivere è entrare nelle ore a rovescio

infuso di riso

perchè nella vita ci sono poche ore più gradevoli dell'ora dedicata alla cerimonia del te pomeridiano (H. James)

OpinioniWeb-XYZ

Oltre il bar dello sport: opinioni consapevoli per districarci nel marasma delle mezze verità quotidiane!

FRANZ

un navigatore cortese

Brezza d'essenza

"Quando scrivo dimentico che esisto, ma ricordo chi sono". (Maria D.)

unapasteisperbene

un diario di bordo alla cannella. come kirk. alla cannella.

Diecimila Miglia

Riflessioni sparse intorno al Mondo

Mauro in Asia

il sud-est asiatico con passione

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

Viaggio al termine della notte

Alla fine della notte c'è un viaggio da iniziare..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: