Ho visto cose….E’ Tempo…

Vi ricordate Blade Runner, il film di fantascenza con Rutger Hauer dell’1982, ispirato dal romanzo Ma gli androidi sognano pecore elettriche? di Philip K. Dick?

Da quel film, ne parlavano l’altro giorno alla radio, è rimasta una frase dell’immaginario collettivo, che parla di posti lontani, di dolore e conoscenza, che appassiona.

Ricordo la prima volta che vidi il film rimasi colpita da quelle frasi pronunciate con voce debole e rauca, sotto la pioggia…La seconda volta registrai gli ultimi minuti per potermi scrivere quelle parole che così tanto mi avevano colpito.

Solo dopo scoprii che non era capitato solo a me.

In tutti i caso oggi ve le riporto qui, un pò sotto forma di ricordo e un pò come monito e riflessione…

E’ rimasto ancora qualcosa da scoprire? Che rimarrà di noi nel tempo? Quanto andrà perduto? E quanti altri interrogativi riusciamo a porci ascoltando queste poche righe immemori?

Un abbraccio forte e sogni di luoghi lontani.

« Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo…
come lacrime nella pioggia.
È tempo…di morire. »

Cambiamenti film Futuro Intuizioni Libertà passato Racconto Ricordi Silenzio Tempo

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

5 Comments Lascia un commento

  1. BLADE 🙄 RUNNER è uno dei miei film cult preferiti.

    A oggi l’ho visto 9 volte, con 5 finali diversi (in Giappone, per esempio, Hauer compare tra le nuvole nella scena finale; come se fosse diventato un angelo – ndr)!!!!!! 😯

    Un abbraccio androide 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

L'Oriente è rosso

Luoghi, tradizioni e curiosità dall'Estremo Oriente

Pronte che si viaggia

Libere di scoprire il mondo in solitaria

Cuori e Ciliegie

“.. anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”

Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

Il mio vivere in poesia

Se le mie parole potessero essere offerte a qualcuno questa pagina porterebbe il tuo nome. (Antonia Pozzi)

wwayne

Just another WordPress.com site

Andrea Federici - Travel photographer

My shots around the world

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: