Come perdere l’equilibrio tirando una crepa e diventare un’opera d’arte

Dalle nostre parti, in questa zona di mezzo tra la Romagna e l’Emilia, per indicare una persona che ha perso la stabilità, il proprio equilibrio interiore a causa di una situazione, un evento o una sensazione destabilizzante spesso si dice che HA TIRATO UNA CREPA…..
Pensandoci credo sia una espressione perfetta per segnalare quella spaccatura dentro che sa di fiele o di pianto e per la quale si sono consumati fazzoletti e inchiostro, sguardi persi, cioccolata calda e carezze materne.
Per quel che mi riguarda questa mia testardaggine costante difficilmente permette agli eventi di creare grandi linee frastagliate, incrinando quella struttura che batte, sempre batte, nel costante ritmo delle cose in cui credo.

Tuttavia me l’immagino così, questa CREPA, istantanea e arabescata, a delineare nettamente un fiume color polvere sulle scintillanti forme di un vaso di ceramica Raku.

E, seguendo quelle immagini mentali di crepe, fiumi e percorsi contorti mi viene in mente un’arte lontana, di quel popolo che da sempre ho amato per quei contrasti e quella loro profonda umiltà…
In Giappone, nelle crepe nella ceramica rotta viene versato oro, per riparare l’oggetto e farne un’opera d’arte. È il Kintsugi.

E così anche il tempo, così come l’oro, ripara le ferite e dalle cicatrici crea quell’opera d’arte che brilla forte in ognuno di noi.

Cambiamenti dolore Intuizioni Tempo Vita

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

3 Comments Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Atti effimeri di comunicazione

Collage poetici, prosa breve e oggetti sommersi.

adesempiopartire

risposta singola a domande multiple

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Lächeln.

Book of a Fangirl

luca701

Art-Deviantart-3dArt-Fantasyart-Streetart-Illustration-Surrealismo.

Dott.ssa Ilaria Rizzo

PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

HSE Tales

Non spiegare, mostra

A big piece of Japan for the beginner

Travel, Japan, Tokyo, Osaka, Hiroshima

Il Re Del Niente

E in mezzo a questo mare cercherò di scoprire quale stella sei… perché io morirei se dovessi scoprire che stanotte non ci sei…

il mondo di shioren

Blog nato per condividere tutto quello che le mie "modeste" doti artistiche mi permettono di fare che siano esse recensioni, disegni, racconti e quant'altro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: