Certezze e oneri del vivere in questo MONDO

1 (161)

VAGABONDO spesso con la MENTE e talvolta mi chiedo se PER ME sarebbe stato meglio vivere in un tempo in cui i CONFINI DELL’UNIVERSO erano le porte della CITTÀ, piuttosto che in un’EPOCA GLOBALE che ci consegna il MONDO tra le mani senza dare all’UOMO una durata fisica sufficiente per assaggiarne DAVVERO anche solo una piccola fetta.

Questo pensiero normalmente porta con sé una GRANDE MALINCONIA.
Ho però anche una CERTEZZA FERREA che mi accompagna e CANTA FORTE nel mio CUORE.

E’ una musica lieve e costante e ripete all’infinito che

le mani di un vecchio
il pianto di una donna
la risata di un bambino che gioca

e il cielo sopra le nostre teste

sono sempre/da sempre/per sempre UGUALI in tutto questo VARIOPINTO, GIGANTESCO, DANNATO MONDO in cui abbiamo l’ONERE e l’ONORE di passare la nostra INTERA vita.

Amore Blogroll dolore Intuizioni Libertà pensieri Personalità Rabbia Sensazioni Silenzio Tempo viaggi Vita

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

7 Comments Lascia un commento

    • Anche a me alla fine… Troppi sono gli stimoli che mi mancherebbero profondamente, se la vita fosse quella di allora… Nasco curiosa di cose da vedere, sentire, leggere, imparare… La porta della città è un limite troppo grande, meglio la malinconia…

      Mi piace

      • Ma poi… malinconia perché? Forse perché la vita che ci si presenta ora andrebbe vissuta 24 ore su 24 per poterne godere davvero tutte le sue meraviglie? E invece mi pare di vedere che oggi le persone sono più stressate e più impegnate di prima. Quando parlo con loro su questo mi rispondono che “non hanno tempo”…… sarà per questo che ci assale la malinconia? E la paura?

        Piace a 1 persona

  1. Quanta verità in ciò che che scrivi. La sensazione preponderante per me, di fronte a questa realtà, è di totale impotenza. Non poter “assaggiare” il mondo intero come vorrei, mi disturba. Non sempre infatti è facile riuscire a godere davvero e solamente della NOSTRA fetta di universo, conoscendo, ormai, l’immensità di questo.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

Antonella Lallo

Lucania la mia ragione di vita

il tempo di un caffè

riflessioni leggere in un mondo un po' pesante

Silosoforse

🎼🎹🎧 📸 ✍️ 🧳 musica, fotografia, poesia, viaggi, arte e pura follia🌺

Canzoni. Parole per te. Songs. Words for you.

Songs. Words For You. Racconto di te: che questo tempo mi hai dato. Scrivo di te: che questo tempo mi hai cambiato.

Il Confessionale di Luce Argentea

"Vivere non significa sopravvivere, ma dare energia al mondo e in primis a noi stessi!"

SkyWalk Viaggi

Tailor Made Travel

In viaggio con me

Devi vivere una vita avventurosa per raccontare storie straordinarie

Walking Mirrors

A simple diary of a low-fi walker

Evaporata

Non voglio sognare, voglio dormire.

Sicurezza

Sicurezza formazione informazione

Terracqueo

multa paucis

Viaggia con Mia

Pillole di viaggio per viaggiatori in cerca di ispirazione

EIACULAZIONI DI POESIE

Scrivere è godere e far godere

Travel With The Wolf

Viaggiare è come leggere un Libro d'avventura , ci si immerge completamente in culture sempre diverse , con tradizioni storiche meravigliose , con cibi dai mille sapori con fiori dai mille profumi e con il colore più bello , quello della libertà MWT

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: