Certezze e oneri del vivere in questo MONDO

1 (161)

VAGABONDO spesso con la MENTE e talvolta mi chiedo se PER ME sarebbe stato meglio vivere in un tempo in cui i CONFINI DELL’UNIVERSO erano le porte della CITTÀ, piuttosto che in un’EPOCA GLOBALE che ci consegna il MONDO tra le mani senza dare all’UOMO una durata fisica sufficiente per assaggiarne DAVVERO anche solo una piccola fetta.

Questo pensiero normalmente porta con sé una GRANDE MALINCONIA.
Ho però anche una CERTEZZA FERREA che mi accompagna e CANTA FORTE nel mio CUORE.

E’ una musica lieve e costante e ripete all’infinito che

le mani di un vecchio
il pianto di una donna
la risata di un bambino che gioca

e il cielo sopra le nostre teste

sono sempre/da sempre/per sempre UGUALI in tutto questo VARIOPINTO, GIGANTESCO, DANNATO MONDO in cui abbiamo l’ONERE e l’ONORE di passare la nostra INTERA vita.

Amore Blogroll dolore Intuizioni Libertà pensieri Personalità Rabbia Sensazioni Silenzio Tempo viaggi Vita

Annunci

Astralla View All →

Combatto tutti i giorni perchè questa visione limpida rimanga nelle mie corde, come se lo sguardo fosse sempre quello di un bambino, come un suono puro.

7 Comments Lascia un commento

    • Anche a me alla fine… Troppi sono gli stimoli che mi mancherebbero profondamente, se la vita fosse quella di allora… Nasco curiosa di cose da vedere, sentire, leggere, imparare… La porta della città è un limite troppo grande, meglio la malinconia…

      Mi piace

      • Ma poi… malinconia perché? Forse perché la vita che ci si presenta ora andrebbe vissuta 24 ore su 24 per poterne godere davvero tutte le sue meraviglie? E invece mi pare di vedere che oggi le persone sono più stressate e più impegnate di prima. Quando parlo con loro su questo mi rispondono che “non hanno tempo”…… sarà per questo che ci assale la malinconia? E la paura?

        Piace a 1 persona

  1. Quanta verità in ciò che che scrivi. La sensazione preponderante per me, di fronte a questa realtà, è di totale impotenza. Non poter “assaggiare” il mondo intero come vorrei, mi disturba. Non sempre infatti è facile riuscire a godere davvero e solamente della NOSTRA fetta di universo, conoscendo, ormai, l’immensità di questo.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

Gli Orizzonti e Gli Sbandamenti di una 54enne in erba

Ogni giorno conto alla rovescia, gli orologi sono ripartiti da zero da quando ti ho incontrato

Viaggio al termine della notte

Alla fine della notte c'è un viaggio da iniziare..

Nel Mio Cuore

E' stolto il cuore che non capisce il suo sbaglio, in pianto cerca tra le stelle fiori appassiti. Rabindranath Tagore

ViaggiAmo

Esplora, condivivi, cogli l’attimo

nutsfree

ho finito le mollette per stendere veli pietosi

Mille Splendidi Libri e non solo

"Un libro deve essere un'ascia per il mare ghiacciato che è dentro di noi"

Suoni e Silenzi

Saporite gocce di quotidianità

Discover

A daily selection of the best content published on WordPress, collected for you by humans who love to read.

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

L'Oriente è rosso

Luoghi, tradizioni e curiosità dall'Estremo Oriente

Pronte che si viaggia

Libere di scoprire il mondo in solitaria

Cuori e Ciliegie

“.. anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”

Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: