Tag: Musica

ASSENZIO

“…Si potesse cancellare tutto il male lo berrei come assenzio Stanotte E quante volte avrei voluto urlare ma sono rimasto in silenzio A pensare alle cose che ho perso Ad immaginare fosse diverso Non mi guardo da mesi allo specchio È da un po’ che sospetto che dentro al riflesso ci sia quella maschera che…

Continua a leggere ASSENZIO

Ragazzo mio

Ragazzo mio, Un giorno ti diranno che tuo padre aveva per la testa grandi idee ma in fondo poi non ha concluso niente. Non devi credere, no, vogliono fare di te un uomo piccolo, una barca senza vela. Ma tu non credere, che appena si alza il mare gli uomini senza idee per primi vanno…

Continua a leggere Ragazzo mio

Satelliti

Matura l’onda della struggente attesa sulle note di una canzone, come bimbi saltellanti nel gioco della campana echeggia il picchiettare dei tasti di una vecchia macchina da scrivere. Morbide labbra piene accompagnano un sorriso bianco di memorie avvolte nella spirale dell’infinito. Gli occhi imprigionati nel vetro proiettano immagini di fantasmi impressi nella pellicola del FU.…

Continua a leggere Satelliti

…e lasciatela fluire…

Cliccate sull’immagine, raggiungete youtube CHIUDETE GLI OCCHI E LASCIATELA FLUIRE… La musica classica è così, un fluido che scorre come acqua dentro il nostro spirito assetato. Spinge, satura, forma cascatelle. Le VEDETE quelle gocce che saltellando fanno tintinnare le corde nascoste del vostro io? La SENTITE la nota purificatrice che impedisce al pensiero altro che non sia l’armonia? COGLIETE il nero, il rancore, il dolore,…

Continua a leggere …e lasciatela fluire…

La leggerezza dell' anima

L'anima è leggera... quanto leggeri siano noi

L'Oriente è rosso

Luoghi, tradizioni e curiosità dall'Estremo Oriente

Pronte che si viaggia

Libere di scoprire il mondo in solitaria

Cuori e Ciliegie

“.. anche se incontrassi un angelo direi non mi fai volare in alto quanto lei”

Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

Il mio vivere in poesia

Se le mie parole potessero essere offerte a qualcuno questa pagina porterebbe il tuo nome. (Antonia Pozzi)

wwayne

Just another WordPress.com site

Andrea Federici - Travel photographer

My shots around the world

RUMORE

Interferenze radio e disturbi di segnale

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico