La GIORNATA TUTTA MIA

Vabbè, su, ogni tanto bisognerà poi compierli questi anni…

Io ho raggiunto i beneamati 29 il passato 25 luglio.

E come tutti gli anni ho preso una giornata di ferie. Orso ha fatto lo stesso. E siamo partiti per un week end al mare.

Vedete, è una mia tradizione quella di non lavorare il giorno del compleanno. Non tanto per l’evento in sè, quanto perchè credo sia giusto almeno una volta all’anno liberarsi dagli impegni e gestire la giornata diversamente dal solito ritmo quotidiano, tenendola tutta tra le mani, godendo appieno del tempo libero, non obbligato.

Quale giorno migliore per scegliere la “GIORNATA TUTTA MIA” che non il compleanno, che volenti o nolenti, arriva tutti gli anni.

Ebbene, di solito cotale giornata la passo con le persone che amo, perchè non c’è cosa peggiore che essere soli a festeggiare la vita che scorre.

A dire la verità le giornate da festeggiare dovrebbero essere 2, il 25 luglio e il 6 gennaio, compleanno di Orso. Ma visto che s’è scelto il giorno della Befana per nascere normalmente in quella data in ferie ci siamo sempre comunque :-)!

Credo che prima o poi deciderò di abolire la data del 25 luglio per festeggiare la “GIORNATA TUTTA MIA”. Immagino quando avrò dei figli….E per mantenere comunque vive le belle tradizioni inventeremo la “GIORNATA TUTTA LORO”…in nostra compagnia, ovviamente, almeno finchè vorranno…

Forse dal di fuori potrà sembrare una cosa un pò assurda ma pensateci. Quando mai decidiamo, in questa società costruita sul tempo e sulla corsa, senza vera necessità, di prenderci una giornata di ferie e passarla bene, facendo qualcosa di divertente.

La risposta è abbastanza ovvia…MAI.

Perfino le ferie aziendali sono spesso obbligate.

Io ho scelto di concedermi un giorno all’anno di tranquillità.

Consiglio a tutti di fare altrettanto, non fa che bene al morale.

E per mostrarvi quanto ha fatto bene la mia Giornata tutta mia, mi mostro dove sono stata in quel week end, insieme ovviamente al mio Orso.

Un abbraccio a tutti e saluti da MARCELLI di NUMANA.

Ricordo della GIORNATA TUTTA MIA 2008
Ricordo della GIORNATA TUTTA MIA 2008

4 pensieri riguardo “La GIORNATA TUTTA MIA

  1. Verissimo quello che scrivi. Riuscire a ritagliarsi spazi tutti per sé al giorno d’oggi ormai è un’impresa quasi titanica: io sto contando i giorni che mi separano dalle agognate ferie con annesso matrimonio, avendo cambiato da poco lavoro mi sono ritrovato con ventisei giorni di ferie non godute, per dire come ero messo… Ma stavolta, complice lo sposalizio, sono stato io a decidere QUANDO andare… Farò anche ferragosto in città, ma vuoi mettere la soddisfazione? 😛 😛 😛
    Ah, tanti auguri! 🙂

    Mi piace

  2. anche io non lavoro mai il giorno del mio compleanno anzi fino a qualche anno fa mi prendevo tutta una settimana di ferie e me ne andavo a sciare, proprio nella settimana in cui cedeva il 13 marzo…

    bel posto dove festeggiare anche il tuo e auguri anche se in ritardo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...